Insalata vegana energizzante

Questa insalata è un piatto ricco di tutti i nutrienti di cui abbiamo bisogno. C’e vitamina C degli spinacini, antociani delle patate violette, proteine vegetali delle lenticchie,  carboidrati e  sali minerali dei semi oleosi. Un concentrato di sana energia! 😜
Conoscete le lenticchie Beluga? Sono veramente buone e hanno un sapore diverso da quelle classiche. In fondo alla ricetta consigli e informazioni.

  DIFFICOLTA’   facile   PORZIONI    per 4 persone
VEGANO  si        LATTICINI  no         GLUTINE   si

INGREDIENTI
120g circa di spinacino novello
100g di lenticchie Beluga
250g pomodorini rossi e gialli
8 patate vitellotte
4 fogli di pasta fillo congelata
una manciata di semi oleosi a piacere (zucca, girasole, sesamo ect;)
olio extra vergine d’oliva
sale marino integrale

PREPARAZIONE
1) Lessate le lenticchie dopo averle lavate, mettetele in una pentola con acqua fredda e senza sale, raggiunto il bollore proseguite la cottura per circa 20 minuti a fuoco lento e con coperchio, a questo punto aggiungete poco  sale. Dovranno risultare lessate ma non sfatte. Fatele raffreddare.
2) Lessate le patate con la loro buccia in acqua salata dopodiché raffreddatele e sbucciatele.
3) Spennellate ogni foglio di pasta fillo con olio e cospargete i semi poi ripiegate più volte dandogli una forma a ventaglio. Infornate a 170°C per 10 minuti e fate raffreddare.
4) Mondate le verdure e asciugatele bene.
5) Impiattate alternando le verdure alle lenticchie, per ultimo inserite nel centro la pasta fillo. Condite con un filo d’olio e un pizzico di sale marino integrale

————————————————————————————————————————————————————–LENTICCHIE BELUGA
Queste lenticchie non necessitano di ammollo preventivo e cuociono abbastanza rapidamente rispetto agli altri legumi. Assomigliano al caviale Beluga da cui prendono il nome, sono nere e luccicanti. Sono ricche di fibre e proteine e povere di grassi, sono di origine Asiatica ma vengono coltivate in Italia. Sono buonissime consumate con insalate o accompagnate da riso bollito, hanno un sapore delicato con retrogusto vagamente di nocciola.


FRASE DI INCORAGGIAMENTO
” Credo che la più grande tragedia nella vita non sia la morte fisica bensì la morte spirituale legata al venire meno della speranza, al non credere più nelle nostre possibilità di crescere”.
Daisaku Ikeda B&S n°160

Lascia un commento