Pan brioches dolce, una sana alternativa ai prodotti industriali

 

Il pan brioches appena sfornato inonda la casa di un profumo che ci rimanda ad altri tempi, i tempi di quando si faceva tutto a mano e non esistevano le merendine industriali, un profumo di buona semplicità!
Ha la particolarà di essere un dolce…poco dolce, per questo è ottimo spalmato di marmellata e miele o appena tostato in forno e gustato come se fosse una fetta biscottata. 

DIFFICOLTA’    facile  PORZIONI  circa 7  trecce
VEGETARIANO   si    LATTICINI   si    GLUTINE    si

INGREDIENTI
500 g farina ( 250 g farina 00 e 250 g farina W260 o manitoba)
200 ml di panna fresca
100 ml latte fresco intero
15 g di lievito di birra fresco
130 g zucchero
1 uovo
zucchero a velo

PREPARAZIONE
1) Unite le due farine e setacciatele. Scaldate assieme la panna e il latte, devono essere tiepide e non superare la temperatura di 28°, nello stesso pentolino sciogliete il lievito.
2) Mettete i liquidi  in una bacinella, aggiungete un uovo intero, sbattetelo leggermente, poi unite lo zucchero ed infine la farina, amalgamate.
3) Spolverizzate il ripiano di lavoro con poca farina e cominciate a lavorare l’impasto a mano finché risulta liscio e la superficie vellutata.
4) Mettete poca farina sul fondo di una bacinella e adagiate l’impasto, fate una croce, lasciate lievitare 2 ore coperto da una pellicola e in luogo caldo e senza correnti d’aria come ad esempio un forno spento, con lo sportello chiuso o un armadio della cucina. Tagliare a croce è un gesto che si perde nella notte dei tempi e al di là del simbolismo, migliora la crescita e permette di verificare il grado di lievitazione, di fatti quando la croce è sparita quasi del tutto, significa che l’impasto è pronto.
5) Fate scivolare l’impasto delicatamente su un ripiano di lavoro infarinato e lavorate con il mattarello. Schiacciate in modo uniforme sino a ottenere una sfoglia rettangolare dello spessore di circa 1 cm.
6) Tagliate l’impasto a strisce per il lungo e a metà per il lato corto.  Appiccicate le estremità di 3 strisce e poi alternatele a formare delle trecce. Mettete a lievitare sopra una teglia ricoperta da carta da forno per 30 minuti coperta con una pellicola e in un luogo senza correnti d’aria.
7) Infornate a 180° C per 20 minuti. Appena sfornato spennelliamo con dell’acqua per renderlo ancora più morbido perché il pan brioches tende a seccarsi velocemente.
Servite spolverizzato di zucchero a velo.


CONSIGLI
Per conservare il pan brioches riponetelo in una busta di plastica come fareste con del pane.

ORIGINI DEL PAN BRIOCHES
il pan brioches è una ricetta originaria della Francia. Due scrittori francesi del XVI, il filosofo Rosseau e lo scrittore Dumas hanno citato questo dolce nei loro scritti.


FRASE DI INCORRAGGIAMENTO
„Quando soffri può sembrarti che questa sofferenza duri per sempre. Ma, sii certa, non sarà così. L’inverno si trasforma sempre in primavera. Nessun inverno dura per sempre.“
Daisaku Ikeda

Lascia un commento