Come fare una crostata perfetta!

La crostata è un dolce composto da due elementi: la pasta frolla e la marmellata. Ci sono diversi modi di preparare la pasta frolla ma quella che vi consiglio io è la pasta frolla morbida per un risultato perfetto!  Si taglierà facilmente senza il rischio di spaccare la fetta.

 

Ingredienti per una teglia da circa  24/28 cm

330g farina + altra per la lavorazione

165g burro a temperatura ambiente

1 uovo intero

2 tuorli

130g zucchero

250g circa di marmellata

1/2 cucchiaino raso di lievito per dolci

buccia di un limone grattuggiato

1 bustina vanilina

1 pizzico sale

————————————————————————————————————————————————–

1) Montate il burro con lo zucchero, gli aromi e il sale nel robot o con le fruste elettriche finché il composto sarà cremoso.

2) Aggiungete un uovo alla volta, azionate le fruste e incorporate bene, poi passate al secondo uovo e amalgamate perfettamente e così via sino ad esaurimento. Il composto deve risultare liscio e  spumoso.

3) Setacciate la farina e il lievito e unite in un colpo solo e velocemente al composto di burro, zucchero e uova. Lavorate brevemente con le mani  e staccatevi con poca farina l’impasto che si è appiccicato alle dita e formate una palla.

4) Avvolgete la pasta frolla in una pellicola e lasciate riposare in frigorifero  dalle 4 alle 6 ore, dopodiché riprendete l’impasto e lavoratelo su un piano freddo e non appiccicoso. Spolverate il piano di lavoro con poca farina e con un matterello tirate la frolla a circa 5 mm; se vedete  che tende ad appiccicarsi al piano di lavoro passateci sotto delicatamente la lama di un coltello dalla lama lunga e staccatela.

5) Imburrate una teglia per crostate e infarinatela, togliete la farina in eccesso. Avvolgete la frolla sul matterello e srotolatela sulla teglia; staccate i bordi in eccesso e infine riempite con la marmellata. Cuocete in forno pre-riscaldato a 170C° per 30 minuti o finché la pasta è diventata di un bel colore ambrato.  Lasciate raffreddare perfettamente.

La prossima volta vi spiegherò dei piccoli segreti!

Basun Chef laura Quintavalle

Lascia un commento