parmentier a tortino

Parmentier, elegante tortino vegetariano

Lotta allo spreco con questo antipasto facile da fare

Troppo spesso il cibo che compriamo va a finire in pattumiera, uno spreco che oltre al nostro denaro implica buttar via lavoro, energia che altre persone hanno impiegato.
Cibo che la natura ci ha regalato.
Questa ricetta vi mostra come è facile riciclare e come ottenere ottimi risultati.
Iniziamo.

DIFFICOLTA’    facile  PORZIONI  6/8 persone

 

VEGETARIANO   si     LATTICINI  si    GLUTINE   no

 

INGREDIENTI

Per lo strato superiore
800 g circa di patate
500 g circa di zucca
2 uova
100 g di formaggio grana
1 cucchiaino di curcuma

Per lo strato inferiore
700 g verdure cotte avanzate
200 g di formaggi vari avanzati
5 uova
50 g di formaggio grana /facoltativo)

Per le chips di zucca
circa 12 fette di zucca
rosmarino, olio e poca farina di riso

Per la teglia: poco burro e pan grattato senza glutine

 

 

COME RICICLARE

Cari amici c’è un metodo semplice per riciclare il cibo, congelarlo.
Innanzi tutto bisogna separare il cibo crudo da quello cotto.
Cibo crudo come carote, cipolle, pomodoro, spinaci, verza, broccoli, zucchine ect; in un sacchetto e il cibo cotto in un altro, ad esempio
per questa ricetta ho utilizzato verdure a foglia verde già cotte.
Bisogna decongelare in frigorifero e non a temperatura ambiente altrimenti prolifera la carica batterica.
Ai formaggi va possibilmente tolta la crosta prima di essere congelati.
L’ingrediente speciale per fare LOTTA ALLO SPRECO è la nostra creatività e se siamo a corto di idee possiamo sempre
utilizzare le verdure per fare un brodo, in tal caso bisogna tuffare gli avanzi nell’acqua ancora congelati.

PREPARIAMO LA PARTE INFERIORE DELLA PARMENTIER

1) Sbattiamo 5 uova con un cucchiaino di sale.
2) Aggiungiamo gli avanzi di formaggio e se ci va anche 50 g di formaggio grana.
3) Uniamo le verdure già cotte. Se avessimo delle verdure crude bisogna lessarle.
4) Ungiamo con poco burro una teglia di 20 x 25 cm, cospargiamo con del pan grattato senza glutine
e distribuiamo le verdure, pressiamo bene con un cucchiaio.

PREPARIAMO LE CHIPS DI ZUCCA

1) Tagliamo circa 12 fette di zucca con la buccia usando una mandolina (Sapete cos’è una mandolina?)
2) Copriamo una teglia con la carta da forno e cospargiamo poco olio.
3) Infariniamo le fette di zucca con farina di riso e sistemiamo sopra la teglia facendo attenzione
a non sovrapporle.
4) Saliamo e copriamo con qualche aghetto di rosmarino.
5) Facciamo seccare in forno a 200° C per circa 15 minuti anche con modalità ventilata.
Attenzione a non farle bruciare, controlliamo spesso la cottura, devono essere solo rinsecchite.
6) Facciamole raffreddare sulla teglia.

PREPARIAMO LA PARTE SUPERIORE DELLA PARMENTIER

1) Lessiamo la restante zucca tagliata a tocchetti in acqua leggermente salata.
Facciamo lo stesso con le patate.
2) Sgoccioliamo bene la zucca e le patate lesse e passiamo assieme al passatutto.
Aggiungiamo un cucchiaino di curcuma, aggiustiamo di sale e mescoliamo.
3) Allarghiamo la purea a cratere (formiamo un buco) e ci mettiamo 2 uova intere, sbattiamo brevemente e
incorporiamo 100 g di grana.
Quando l’impasto sarà omogeneo distribuiamolo uniformemente sulle verdure che sono nella teglia.

COTTURA

1) Facciamo cuocere a 180° C per 40 minuti o finché risulta gratinata.
La superficie deve risultare marroncina e deve aver formato una crosticina.

A TAVOLA

1) Dividiamo il tortino e impiattiamo decorando con del rosmarino e le chips di zucca.

NATALE

1) Questa è la prima di 4 ricette vegetariane pensate per Natale

1 Antipasto: parmentier LOTTA ALLO SPRECO
2 Primo: pasta fatta in casa TRADIZIONI
3 Dolce: Christmas cake LOTTA ALLO SPRECO
4 Dolcetti per gli ospiti che si aggiungono nel pomeriggio o da accompagnare con il caffè: makroud tunisini W LE DIVERSITA’
La ricetta di questi dolcetti mi è stata data da Marcello Bivona autore del libro Ultima generazione un libro che
parla di Italiani che vivevano a Tunisi. Un libro bellissimo da leggere.
Ecco dove comprarlo on line clicca qui

 

VUOI SAPERE COME RICICLARE IL PANETTONE?
Vai alla mia ricetta: il panettone trasformato in un dolce speciale

 

MANDOLINA

La mandolina non è uno strumento musicale ma uno strumento per affettare con una certa precisione
perché alcuni tagli sono difficili da ottenere con il coltello.
Possiamo trovare mandoline professionali su Amazon a circa €60 come questa clicca qui 
Oppure a prezzi più economici sempre su Amazon ma sicuramente meno resistenti o precise.
Io per affettare quella zucca ho usato un’ affettatrice elettrica 😜  quella classica per tagliare i prosciutti.

parmentier a tortino


FRASE DI INCORAGGIAMENTO
Il Budda dice «[…] utilizzo varie dottrine differenti/ per disseminare la via del Budda» e usando vari espedienti rivela lo scopo dell’avvento del Budda nel mondo, quello di guidare tutte le persone all’Illuminazione. Spiega che «Il ver aspetto di tutti i fenomeni può essere compreso e condiviso solo tra Budda» e che la vera entità o il vero aspetto di tutti i fenomeni (shoho jisso), consiste in: « […] aspetto, natura, entità, potere, azione, causa [interna], relazione, effetto [latente], retribuzione e loro coerenza dall’inizio alla fine» (Op. cit., p. 66).
Tratto dal sito  https://www.sgi-italia.org/il-sutra-del-loto/

2 commenti su “Parmentier, elegante tortino vegetariano”

  1. Bella la ricetta! L’ho già fatta diminuendo le dosi però e mi è riuscita anche bene, grazie. Sicuramente la rifarò.
    Non mi è piaciuta la frase di incoraggiamento. Non centra nulla con la cucina!

Lascia un commento