Finto cappuccino

Finto cappuccino, un delizioso dolce al cucchiaio

Un dolce fatto con pan di Spagna, mascarpone e caffè.

Sembra un cappuccino con tanta schiuma adatto per le fredde giornate d’inverno invece è un goloso dolce estivo da gustare freddo. Il sapore è molto simile al Tiramisù ma ha il vantaggio di non avere uova crude. Seguitemi passo-passo scopriremo assieme che non è difficile fare il pan di Spagna basta prestare attenzione alle mie indicazioni.

 

DIFFICOLTA’  facile  PORZIONI  8/10 tazze
VEGETARIANO  si  LATTICINI si   GLUTINE  si

INGREDIENTI

PER IL PAN DI SPAGNA

6 uova grandi tra i 63 g e i 73 g
180 g di zucchero
108 g fecola di patate
72 g farina 00

PER LA CREMA
500 g mascarpone
200 g zucchero
400 ml panna fresca

circa 1,2 litri di caffè caldo

 

PREPARIAMO IL PAN DI SPAGNA
1) Sgusciamo 6 uova in una bacinella e frulliamo per 5 minuti dopodiché aggiungiamo lo zucchero poco per volta e frulliamo di nuovo per 15 minuti senza mai fermarsi. Le uova devono risultare spumosissime.
2) Setacciamo le farine e le aggiungiamo setacciandole di nuovo alle uova poco per volta con movimenti lenti, dal basso verso l’alto.
Quando abbiamo unito tutta la farina mescoliamo brevemente controllando che non ci siano dei grumi.

 

3) Copriamo una teglia del diametro di circa 26 cm con della carta da forno e riempiamola con l’impasto.
4) Facciamo cuocere in forno a 180°C per 30 minuti. Consiglio sempre di far la prova dello stecchino; si infila nel pan di Spagna e si estrae dopo un secondo, se il legnetto risulta asciutto l’impasto è  pronto per essere sfornato.
5) Capovolgiamo il pan di Spagna sopra una gratella e togliamo la carta da forno delicatamente e facciamo raffreddare.

 

Il pan di Spagna può essere preparato anche con del lievito e lo consiglio se dobbiamo fare delle torte verticali che hanno bisogno di più robustezza. Qui trovate la mia ricetta

 

PREPARIAMO LA CREMA AL MASCARPONE
1) Montiamo il mascarpone con lo zucchero sino a ottenere una crema omogenea.
2) Montiamo la panna fresca e uniamola al mascarpone.

 

TAGLIAMO IL PAN DI SPAGNA
1) Tagliamo a metà il pan di Spagna cercando di ottenere due parti dello stesso spessore.
2) Prendiamo le tazze che ci serviranno per fare il finto cappuccino e misuriamo l’interno: il fondo  a metà e la parte superiore. Ogni tazza verrà riempita con tre cerchi di pan di Spagna e ognuno di questi dovrà adeguarsi alla misura della tazza.
Se scegliamo delle tazze cilindriche i tre cerchi saranno della stesso diametro.
3) Possiamo tagliare dei cerchi con dei copa pasta di diverso diametro oppure possiamo ottenere lo stesso risultato con un coltellino affilato.

 

PREPARIAMO IL FINTO CAPPUCCINO
1) Prepariamo il caffè e teniamolo al caldo.
2) Mettiamo un cucchiaio di crema sul fondo di una tazza. Inzuppiamo il primo cerchio di pan di Spagna nel caffè e sistemiamolo sulla crema.
Copriamo con altra crema e con il secondo cerchio inzuppato di caffè; altra crema e procediamo con il terzo cerchio di pan di Spagna inzuppato.

 

3)Per ottenere un miglior risultato quando inzuppiamo il pan di Spagna nel caffè, lo lasciamo un paio di secondi nel liquido poi lo collochiamo rovesciato sulla crema in modo tale che la parte inzuppata sia in alto per permettere così di  scendere e fare una inzuppatura perfetta.
Per finire mettiamo l’ultimo strato di crema ben livellato come se fosse proprio la schiuma di un cappuccino.
4) Prepariamo le altre tazze e man mano riponiamo in frigorifero. Devono raffreddare almeno un’ora. Ricordiamoci di pulire le tazze da eventuali macchie di caffè o altro.

 

LOTTA ALLO SPRECO
Stabilire con esattezza quante tazze poter fare con questa quantità di pan di Spagna è un pò difficile perché ognuno di noi avrà tazze di dimensioni diverse.
Facciamo il caso che ci andrebbe di ottenere una tazza in più ma abbiamo già tagliato tutto il pan di Spagna, in tal caso possiamo utilizzare i ritagli, inzupparli e conpattarli e procedere come abbiamo fatto per le altre tazze.
Se invece c’è bastato tutto il pan di Spagna e ci sono rimasti i ritagli possiamo utilizzarli per fare colazione alla mattina.

 

STORIA DEL PAN DI SPAGNA
Questo dolce semplice che è alla base di molti preparati ha origine Italiane, preparato per la prima volta a Madrid da un cuoco Genovese

 

ORIGINI E STORIA DEL MASCARPONE
Il mascarpone è un prodotto tipico Italiano, Lombardo in particolare della zona di Lodi.
Si ottiene dalla lavorazione di panna e acido citrico per 5 /10 minuti ad alte temperature. Non essendo prodotto con caglio animale è utilizzato nella cucina vegetariana.

 

STORIA E ORIGINI DEL CAPPUCCINO
Il nome deriva dai sai color marrone dei frati cappuccini e dal suo “ideatore” un frate friulano a metà del sedicesimo secolo. Il cappuccino si differenzia dal caffè-latte dalla schiuma di latte, nel passato ottenuta manualmente e nei tempi moderni dalle macchine dei caffè espressi.


FRASE DI INCORRAGGIAMENTO
“Ricercare la Legge fuori di noi significa cercare le cause e gli effetti della felicità o della sfortuna al di fuori della nostra vita.
E si traduce nell’addossare agli altri la responsabilità di ciò che ci accade, o lamentarci di persone o circostanze.Riguarda anche il dubbio che sorge quando accade qualcosa di terribile e inaspettato che ci fa vacillare nella fede, ci rende ansiosi, inclini a lagnarci della nostra situazione o a provare risentimento nei confronti degli altri.” Daisaku Ikeda

Lascia un commento